Reteiblea

Comiso, finalmente la zona Pip prende forma

Marzo 29
11:032013

Giovanni Calogero presidente della Cna di Comiso (1)Comincia a prendere lentamente forma la riqualificazione della zona Pip di Comiso. A cominciare dalla manutenzione dell’arteria stradale che collega la zona artigianale con la strada provinciale per Chiaramonte Gulfi per la quale, pare, sia stato fatto un affidamento. Quindi a breve dovrebbero partire i lavori di riqualificazione. E’ quanto sottolinea il presidente della Cna territoriale di Comiso, Giovanni Calogero, assieme al responsabile organizzativo, Giovanni Sallemi, facendo riferimento alla richiesta di interventi che l’associazione di categoria aveva inoltrato, nei mesi scorsi, all’Amministrazione comunale. “Da qualche giorno – prosegue Calogero – è iniziata anche la manutenzione dell’altro asse viario che collega la zona artigianale con la città, cioè la regia trazzera Comiso-Chiaramonte. In particolare le voragini che da sempre caratterizzano questa “strada” stanno per essere coperte con materiale di riempimento. Rimangono ancora da rimuovere le numerose discariche di materiale inerte e di rifiuti vari che imprese e cittadini insensibili riversano nei lotti non insediati. Così come vanno coperti i numerosi pozzetti e i tombini della rete impiantistica dell’intera area”. “Le imprese insediate – aggiunge Calogero – attendono sempre che in alcuni dei locali del Centro direzionale, in parte ristrutturato, siano trasferiti uffici pubblici (si parlava del Giudice di pace) in modo da vivacizzare l’area stessa e renderla più partecipe non solo urbanisticamente ma anche socialmente con il resto della città. L’area Pip non è un corpo periferico o peggio estraneo a Comiso, va valorizzata dall’Amministrazione e rispettata dalla cittadinanza. Come organizzazione continueremo a vigilare e a sollecitare il Comune affinché gli investimenti effettuati dalle imprese insediate siano riconosciuti e ottimizzati”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles