Reteiblea

A buon intenditore…….

Marzo 10
22:352013

calabrese eLa nascita del secondo circolo del PD non sembra andare giù a quelli del primo. Soprattutto le dichiarazioni fatte nell’ambito della conferenza stampa di presentazione svoltasi sabato a mezzo giorno. L’avv. Barone aveva detto che ci sarebbero stati degli incontri con le altre forze politiche per individuare un programma e quindi un candidato per le prossime amministrative. La segreteria cittadina del Pd di Ragusa a riguardo, oggi, ci comunica che proseguono gli incontri con le altre forze politiche per dare vita ad una coalizione vincente allo scopo di arrivare al governo della città. La segreteria ci tiene però a precisare che l’unico soggetto titolato a trattare per conto del Pd è il segretario cittadino assieme alla delegazione trattante scelta dal coordinamento così come deciso democraticamente. Dunque non ci sono mezze misure le trattative e gli eventuali accordi devono passare dal segretario Calabrese, tuttavia, se qualcun’altro volesse far parte della delegazione deve solo comunicarlo al segretario e parteciperà alle riunioni senza problemi. Quindi non c’è bisogno che qualcuno vada dichiarando che c’è un solo segretario cittadino poichè Calabrese è e rimane il segretario del Pd perché è un ruolo riconosciuto dallo statuto in quanto eletto. A questo punto del comunicato però arriva la critica ai dissidenti. Nonostante i buoni propositi annunciati, riteniamo che quanto accaduto rappresenti, per l’immaginario collettivo, una spaccatura del Pd cittadino e gli autori di questa azione dovranno assumersene in pieno la responsabilità. La segreteria, a scanso di equivoci, informa che dirigenti del Pd che tentano approcci con forze politiche o altri soggetti in vista di proposte per le amministrative operano e parlano a titolo personale. Calabrese infine conferma la linea tracciata dal coordinamento cittadino unico legittimato dallo statuto a lavorare per il Pd e non per uno pseudolistone eterogeneo come qualcuno va proponendo in giro. Un attacco duro ma dentro le regole della buona educazione cpon un accenno al progetto del tutti insieme appassionatamente che non sembra interessare la segreteria del PD ragusano. Gli incontri proseguono a Ragusa ma anche a Palermo.

 

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles