Reteiblea

Delegazione dagli Emirati per lo sviluppo

febbraio 05
14:31 2013

dubaiAll’interno del progetto “Paesi del Golfo – Emirati Arabi Uniti – Oman”, promosso dall’Assessorato regionale Attività Produttive, domani e giovedì a Ragusa sarà presente un’importante delegazione di operatori emiratini ed omaniti per incontrare le imprese del settore turistico selezionate direttamente dalla Regione. Si tratta della seconda fase del progetto che ha già visto una delegazione italiana confrontarsi, lo scorso settembre a Dubai, con istituzioni e organizzazioni rappresentative di EAU e Oman, gettando così le basi per proficue collaborazioni e interessanti accordi quadro. Il progetto prevede una serie di attività integrate per favorire la penetrazione di realtà imprenditoriali dei settori agroalimentare, turismo, meccanica – meccatronica e lapideo nei Paesi obiettivo. Adesso è invece arrivato il momento della realizzazione di tre missioni incoming settoriali per ciascuno dei settori agroalimentare-turismo, meccanica-meccatronica e materiali lapidei di pregio. Gli operatori esteri, selezionati con la collaborazione del partner strategico Camera di Commercio Italo Araba, visiteranno le imprese siciliane selezionate e parteciperanno a sessioni di incontri individuali per l’esplorazione di ipotesi di accordi commerciali e produttivi congiunti. Domani e giovedì toccherà alle imprese del turismo della provincia di Ragusa. Domani alle ore 12 presso Poggio del Sole Resort si terrà un seminario tecnico di approfondimento di presentazione della missione cui parteciperanno sia la delegazione italiana delle imprese selezionate sia quelle emiratine ed omanite, oltre ad una rappresentanza istituzionale della Regione Siciliana. A seguire dopo un veloce light lunch, si avvieranno gli incontri b2b in un’apposita sala attrezzata. Si proseguirà giovedì con un programma di visite aziendali con approfondimenti proprio in provincia di Ragusa. Dall’11 al 15 marzo, infine, si terrà la missione incoming per il settore lapideo, cui hanno già aderito oltre 10 aziende siciliane e per la quale sono già stati preselezionati oltre 24 operatori emiratini ed omaniti.

 

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles