Reteiblea

Modica, albanese in manette per spaccio

febbraio 02
12:19 2013

Grabovaj Arsen 28011984Nella tarda serata di ieri i Carabinieri della Tenenza di Scicli, al termine di prolungata attività di osservazione che gli ha portati a ‘sconfinare’ nel territorio del Comune di Modica, hanno tratto in arresto un cittadino albanese con l’accusa di spaccio di sostanza stupefacente. I militari, nel pedinare una ragazza di Scicli dedita abitualmente all’uso di droga e che era stata notata aggirarsi con fare sospetto nei pressi di alcune ‘piazze’ di spaccio sciclitane, hanno raggiunto Modica Alta ove la ragazza doveva probabilmente rifornirsi di sostanza stupefacente. Dopo quale minuto di osservazione discreta i Carabinieri sono intervenuti ed hanno bloccato la ragazza che, nel dare dei soldi ad un uomo che le si era improvvisamente avvicinato, aveva ricevuto da lui in cambio un piccolo involucro. Bloccata e sottoposta a ispezione tesa a verificare la natura dell’oggetto ricevuto, la ragazza è stata trovata in possesso di un piccolo involucro in cellophane contenente un grammo e mezzo circa di cocaina consegnatagli dal pusher. Quest’ultimo veniva identificato in G.A., 28enne pregiudicato albanese con precedenti penali in materia di droga. Sottoposto a perquisizione personale sul posto, è trovato in possesso della somma contante di 190 €, provento dello spaccio di droga. La perquisizione è stata, quindi, estesa alla sua abitazione di Modica Alta al cui interno i Carabinieri di Scicli, col supporto di una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile di Modica, hanno poi individuato e sottoposto a sequestro ulteriori 8,80 grammi di cocaina suddivisi in 4 dosi, già confezionate per il successivo spaccio, che lo straniero aveva abilmente occultato in un anfratto murario. Condotto presso i locali della Compagnia Carabinieri di Modica lo straniero è stato dichiarato in stato di arresto per spaccio di sostanza stupefacente. Dopo essere stato sottoposto ai rilievi fotografici e dattiloscopici l’arrestato è stato poi accompagnato in carcere a Modica Alta. La ragazza sciclitana, dal canto suo, è stata segnalata alla prefettura ai sensi dell’articolo 75 del DPR 309/’910 quale assuntrice di sostanze stupefacenti. La cocaina, per un peso totale di 10.2 grammi, è stata sottoposta a sequestro unitamente alla somma contante di 190 euro che lo spacciatore, dopo averli ricevuti dalla sua ‘cliente’, aveva con sé al momento del controllo dei Carabinieri. Sulla droga ora verranno eseguiti i previsti esami di laboratorio a cura dei competenti organi sanitari.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles