Reteiblea

Rubavano nella zona industriale: presi due rumeni

Gennaio 31
10:492013

polizia3Gli uomini della Squadra Volanti della Questura di Ragusa, hanno individuato e denunciato per furto aggravato e ricettazione, in concorso tra loro, due rumeni identificati per Ionascu Georgian Ionut di anni 24 e O.M minorenne, entrambi residenti a Ragusa. Avevano preso di mira la zona industriale e per questo motivo i servizi di controllo del territorio erano stati intensificati. Ieri notte una Volante in servizio nella zona industriale della Città di Ragusa, ha notato un furgone che si allontanava a fari spenti.
Richiesto l’ausilio di un’altra Volante, il veicolo è stato bloccato e senza lasciare alcuna via di fuga il conducente ed il passeggero sono stati sottoposti a controllo.Durante gli accertamenti, i due giovani pluripregiudicati, non sapevano fornire alcuna giustificazione sulla loro presenza in quella zona ed avendo già commesso numerosi reati contro il patrimonio, sono stati perquisiti. Addosso ad uno dei due sono stati rinvenuti chiavi adulterine ed altri mezzi atti allo scasso e da un successivo controllo, a bordo del veicolo di loro proprietà sono stati rinvenuti numerosi oggetti di dubbia provenienza. Condotti presso la Questura di Ragusa, gli agenti della Squadra Volanti sono riusciti a risalire dopo poche ore di indagini, ai titolari delle ditte derubate e per questo motivo, i due sono stati denunciati per furto aggravato. Da successive e particolareggiate indagini, gli operatori di polizia sono riusciti ha ad appurare che i due rumeni, di giorno avevano fatto un sopralluogo al fine di individuare le aziende da derubare, scegliendo quelle non dotate di sistemi d’allarme. Estesa la perquisizione anche nelle abitazioni dei due soggetti, è stato possibile appurare che altro materiale era stato rubato, sempre nella zona industriale qualche settimana addietro e per questo motivo i due sono stati denunciati anche per ricettazione. Al termine dell’attività di Polizia Giudiziaria, le vittime, riconosciuti gli oggetti loro trafugati, sono rientrati subito in possesso dei loro beni di ingente valore, in quanto materiale utilizzato su speciali macchine industriali. Nei confronti dei due rumeni, sono in corso le procedure amministrative dell’applicazione di una misura di prevenzione e per il maggiorenne verrà applicata l’espulsione dal territorio nazionale.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles