Reteiblea

Ragusa deve far parte del piano ferroviario dell’alta velocità

Ragusa deve far parte del piano ferroviario dell’alta velocità
Gennaio 30
11:242013

ferrovieRiportiamo il testo della mozione presentata all’ARS da Orazio Ragusa e da altri sette deputati (Turano, Miccichè, Lentini, Dina,Sammartino, Nicotra e Sorbello) che hanno dimostrato di avere a cuore le sorti della Provincia iblea.
“Premesso che:
– il trasporto ferroviario di merci e passeggeri è strategico per lo sviluppo di tutti i comparti economici e deve essere adeguatamente supportato e privilegiato anche in ragione della sua maggiore sostenibilità ambientale rispetto al tradizionale trasporto su gomma;- la ferrovie in Sicilia scontano una situazione di grave ed ormai storica arretratezza dovuta alla mancanza di adeguati investimenti soprattutto riguardo all’ammodernamento e potenziamento della rete;
– nell’ambito della programmazione strategica a livello regionale si è opportunamente ritenuto di progettare ed investire sulla realizzazione di direttrici ad alta capacità/alta velocità a doppio binario nel “triangolo” Palermo-Catania-Messina, che permetterebbe una significativa riduzione dei tempi di percorrenza;
Considerato che:
– la citata progettazione, di cui certo non si disconosce l’opportunità, finisce però con l’escludere dall’accesso a più moderni collegamenti ferroviari vasta parte del territorio e,
segnatamente, la provincia di Ragusa, condannata ad oggi da una rete assolutamente vetusta ed inadeguata;- quanto detto appare ancora più inaccettabile e penalizzante in ragione dello specifico economico della realtà iblea, il cui dinamico settore produttivo e le cui potenzialità turistiche sono già penalizzate dalla contemporanea assenza/insufficienza di altri mezzi (mancato completamento dell’Autostrada Siracusa-Gela e mancato avvio operativo dell’Aeroporto di Comiso). Ritenuto che anche in considerazione dell’approssimarsi delle scadenze che vedrebbero la
sottoscrizione (prevista per metà febbraio) degli accordi di programmazioni fra Regione, RFI ed altri soggetti, appare quanto mai opportuno ed urgente attivare idonee ed efficaci
iniziative per assicurare che il programma di modernizzazione della rete ferroviaria includa pienamente tutte le realtà territoriali e, segnatamente, la provincia di Ragusa;- in mancanza di un fermo ed immediato intervento della Regione si addiverrebbe ad
un’inaccettabile penalizzazione per una delle realtà più dinamiche dell’economia siciliana, la cui vetusta rete ferroviaria rischierebbe ancor più di venire a trovarsi in condizioni tali da
portare addirittura alla sua dismissione; IMPEGNA IL GOVERNO DELLA REGIONE ad assumere immediatamente una ferma iniziativa affinché nella programmazione degli investimenti e degli interventi strategici sulla rete ferroviaria siciliana venga assicurata la
piena inclusione della provincia iblea, assicurando ai cittadini ed alle imprese operanti sul territorio un agevole ed immediato accesso al sistema ferroviario ad alta velocità/alta capacità.”

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles