Reteiblea

Brutti da morire!

Brutti da morire!
Gennaio 17
09:522013

pannelliiblaFinalmente qualcuno se ne accorto. Dopo le tantissime denunce portate avanti da Teleiblea ora arriva una lamentela su quei bruttissimi pannenlli in ferro arrugginito che fanne pessima mostra di loro nelle piazze più belle di Ragusa. ” C’era una volta il Movie tour”. Una iniziativa che forse, allora, poteva essere interessante ma che oggi lascia sul campo soltanto spiacevoli retaggi: come pannelli arrugginiti, sistemati tra l’altro in luoghi simbolo della nostra città, che risultano essere incomprensibili ai visitatori. Così si lamenta il responsabile dell’associazione politico-culturale “Pensare Ibleo” dopo le numerose segnalazioni ricevute in queste senso, anche, e non solo, da alcune guide turistiche. “Le quali – afferma il presidente di Pensare Ibleo, Enzo Pelligra – hanno il loro bel da fare nel cercare di rispondere alle domande incuriosite dei visitatori i quali si chiedono quale arcano significato nascondano quei manufatti peraltro tutti arrugginiti. Il rammarico, però, è che la verità si annida altrove e cioè che, a causa dell’incuria, del degrado, del maltempo e della mancanza di manutenzione, quei pannelli, che un tempo erano consultati anche con una certa curiosità non solo dai cinefili ma da tutti coloro che si trovavano a transitare per le vie dei centri storici, quello superiore e Ibla, risultano talmente degradati da aver dovuto rinunciare alla loro copertura descrittiva. Oggi, quindi, ad esempio in piazza Duomo ma anche in altri siti della città, facciamo i conti soltanto con un triste spettacolo di mancanza di decoro. Ci rivolgiamo al commissario straordinario del Comune di Ragusa affinché, prima che la stagione entri di nuovo nel vivo, provveda ad intervenire nei soli due modi che si rendono possibili: riparando i pannelli oppure rimuovendoli del tutto. Non è possibile sopportare oltre questo scempio indegno di una città che si fregia di avere conquistato uno spazio considerevole, nella World heritage list dell’Unesco, con i propri monumenti. Tutto ciò sembra semplicemente ridicolo”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles