Reteiblea

Furto e ricettazione di smartphone

Furto e ricettazione di smartphone
Gennaio 10
11:57 2013

smartphoneDenunciati per furto e ricettazione un ragusano di 49 anni, N.S., ed un pakistano di 31 anni, A.S. Alle 14.15 di martedì la vittima del furto di un cellulare, avvenuto qualche giorno prima all’interno di un centro commerciale di Modica denominato “Max Outlet”, contattava il 113 in quanto credeva di aver individuato la zona dove si trovava il proprio smartphone. L’uomo aveva utilizzato uno specifico software per localizzare il proprio telefono, ma questo non bastava agli uomini della Volante intervenuti, poiché la zona indicata (Via Carducci angolo di Via Archimede) era molto vasta e per poter individuare il punto esatto dovevano essere attivate le indagini immediatamente e prima che l’oggetto venisse spostato in altro luogo. Gli agenti intervenuti, visionate le immagini dell’impianto di videosorveglianza installato presso il suddetto Centro Commerciale dove era stato consumato il furto, hanno estrapolato dei fotogrammi con il volto della persona responsabile del furto. Dopo pochi minuti, gli agenti hanno circoscritto la zona ed individuato l’edificio dove probabilmente si trovava lo smartphone. Dopo aver fatto visionare la fotografia del responsabile del furto a qualche abitante della zona, è stato individuato un appartamento sito al 7 piano di un edificio di Via Archimede; raggiunta l’abitazione, dopo alcuni tentennamenti, la compagna rumena dell’autore del furto, ha chiamato A.S. che giunto sul posto, messo di fronte ai fatti reato da lui consumati, ha ammesso di aver commesso il reato ed ha restituito lo smartphone. L’uomo, inchiodato dalle immagini dell’impianto di videosorveglianza, è stato denunciato per furto; gli agenti però, non hanno terminato la loro attività e – sapendo che erano stati commessi altri furti proprio nel polo commerciale di Modica – sono riusciti a recuperare un altro telefono cellulare, rubato sempre da N.S., ma da lui venduto ad un cittadino pakistano residente a Ragusa. N.S., dopo aver rubato i due telefoni cellulari, decideva di darne uno alla sua compagna rumena ed uno di venderlo ad un cittadino pakistano, per questo motivo al termine delle brevi quanto proficue indagini, è stato denunciato per furto e ricettazione ed il cittadino extracomunitario dopo essere stato rintracciato dalle Volanti impegnate a perlustrare il territorio, è stato denunciato per ricettazione, in quanto ha acquistato lo smartphone provento di furto. Concluse le indagini, i due telefoni sono stati immediatamente riconsegnati ai legittimi proprietari.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles