Reteiblea

Rissa ad Acate, arrestati due tunisini

Rissa ad Acate, arrestati due tunisini
Gennaio 07
11:102013

rissacoltelloAd Acate sono scattate le manette per due tunisini ritenuti responsabili di aver dato origine, alle 20, in Piazza Libertà, la zona maggiormente problematica sotto il profilo dell’ ordine pubblico, ad una rissa a cui avevano preso parte anche altri extracomunitari, datisi precipitosamente alla fuga. Si tratta di Kochbati Riadh, 34 anni, residente ad Acate, coniugato, falegname, incensurato; Lahbib Zied, 21 anni, residente ad Acate, celibe, bracciante agricolo, incensurato. Kochbati è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere vietato del quale non sapeva fornire alcuna giustificazione, sottoposto a sequestro, utilizzato nella rissa. Llahbib, trasportato al pronto soccorso dell’Ospedale Guzzardi di Vittoria, è stato giudicato guaribile in giorni 10 salvo complicazioni per ferite lacero contuse al cuoio capelluto, mentre Kochbati, trasportato presso la locale guardia medica veniva giudicato guaribile in 4 giorni salvo complicazioni per “leggero ematoma zigomo sx, dolenza emitorace parte sx, presenza livido fianco sx, dolenza alla palpazione gamba sx ed escoriazioni entrambe le ginocchia”. A seguito dei fatti di cui sopra, i due sono stati immediatamente arrestati e condotti presso la caserma di Via Neghelli, da dove al termine delle formalità di rito, venivano sottoposti agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria iblea davanti la quale dovranno rispondere di rissa. Sono inoltre indagini in corso per individuare i restanti partecipanti alla rissa.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles