Reteiblea

Cicero rafforza Taverniti

Cicero rafforza Taverniti
dicembre 20
19:42 2012

SACL’assessore regionale all’industria, la signora Vancheri, ha nominato il nuovo commissario all’Irsap di Catania. Ricorderete che questa nomina è stata per diversi mesi uno dei motivi di scontro tra l’ex assessore Venturi e Raffaele Lombardo. E così dopo tantissime polemiche Alfonso Cicero, nella seduta di giunta regionale di ieri è stato nominato commissario dell’Irsap. La notizia potrebbe rientrare tra quelle che a noi ragusani non interesserebbero nulla se non fosse per il fatto che l’istituto, fortemente voluto proprio da Venturi per “inglobare” le 11 Asi siciliane, è proprietario di una quota della Sac di Catania cioè della società di gestione dell’aeroporto di Fontanarossa. Guarda caso, proprio per domani 21 dicembre, è convocata l’assemblea dei soci della Sac per eleggere il nuovo Cda. Come saprete le nomine in seno a quel consiglio d’amministrazione, effettuate il 6 settembre scorso, sono state causa di polemiche oltre che di svariati ricorsi in tribunale e alla fine anche delle dimissioni, insieme ad altri 7 consiglieri, da presidente della Camera di Commercio iblea di Sandro Gambuzza . Ecco dunque perchè la nomina di Cicero interessa ai ragusani. Domani infatti si dovrebbe eleggere il nuovo Cda ma i numeri, all’interno dell’assemblea dei soci, fino ad ora, erano praticamente in parità , 3 a 3 ,creando ancora una situazione di stallo. Ma dalla nomina di Cicero tutto potrebbe cambiare perchè il suo voto sarebbe basilare e decisivo. Vi ricordate che proprio ieri abbiamo pubblicato sul nostro sito un articolo dal titolo: Taverniti for president. Ora se i nostri calcoli sono giusti questa ipotesi diventa abbastanza veritiera perchè Cicero appoggerebbe, per ovvi motivi di appartenenza, proprio questa proposta avanzata da Ivan Lobello, come presidente Cam Com di Siracusa, e cioè la presidenza della Sac affidata a Taverniti, presidente di Confindustria Ragusa, mentre Mancini, l’inossidabile ex presidente SAC, diverrebbe l’amministratore delegato. C’è però da aggiungere un’altra notizia in merito alle candidature che comunque farà piacere ai lettori ragusani. Infatti è stata presentata, da parte della Camera di Commercio di Catania, la proposta che prevede di rimettere in piedi il Cda della discordia cioè quello guidato da Peppino Giannone con Nico Torrisi Amministratore. Non sappiamo dunque cosa accadrà domani anche se ci sono molte possibilità da valutare. La più semplice è quella appena descritta. 4 a 3 e viva Taverniti. Ma altri ipotizzano un rinvio proprio per permettere di avere una maggioranza più forte. Si aspetta infatti da un momento all’altro la nomina del commissario della Cam Com di Ragusa che rappresenta l’ultimo voto disponibile. La scelta tocca ancora alla Vancheri che proseguirà nel percorso già stabilito. In quel caso alla proposta Taverniti potrebbe andare un voto in più, ma in una prossima riunione dell’assemblea dei soci. Intanto bisogna aggiungere che con l’ordinanza depositata oggi dal giudice istruttore dott. Giuseppe Fichera, è stata sospesa l’efficacia delle deliberazioni adottate dall’assemblea ordinaria dei soci in occasione delle sedute del 2 e 7 ottobre scorsi. Si da quindi ragione ancor di più ai ricorsi presentati a suo tempo sulla legittimità delle decisioni prese in passato dai soci della SAC.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles