Reteiblea

Telethon: maratona tennistica “non stop” di Elio Sortino

Telethon: maratona tennistica “non stop” di Elio Sortino
Dicembre 18
14:23 2012

eliosortinoIl  Circolo del Tennis di Ragusa location per l’originale maratona tennistica, rigorosamente “non-stop”, pro Telethon 2012 durata 24 ore e 29 secondi, durante la quale  Elio Sortino (No al doping Ibla), “armato” di due racchette in mano per tutto il tempo, ha sfidato gli “Amici di Telethon”.

Senza dubbio l’evento può anche essere ritenuto più goliardico che sportivo in senso stretto, però va evidenziato che le due racchette da tenere sempre in mano ( sia in battuta sia in ricezione) sono state una zavorra pesante al punto da assicurare alla maratona un valore atletico non indifefrente. I dati statistici parlano di 41 set per gli “Amici di Telethon” (35 di entrambi e sessi) contro appena 7 per  Elio e di 258-136 nei games: tra i quali ricordiamo gli otto di fila (dalle 5 alle 8 di mattina) giocati dalla coppia  Antonio Merli-Peppe Tumino. Il set più lungo con Occhipinti-Sapuppo  in 1h 5’32”, il più breve con Tumino-Gallo in 15’23”: coppia di apertura  Marisa Fraglica-Salvatore Vitale (del C.T. Ragusa), ultima Bartolo Ficili-Alessandro Garofalo. In totale 22h 41′ di gioco effettivo (pause di 1h 19′, come da regolamento standard) per l’edizione d’esordio di una maratona che al momento non ha uguali al mondo, che gli organizzatori si augurano ottenga la segnalazione nel Guinness come “più lunga partita giocata da un tennista con due racchette in mano”. Stessa speranza anche per la non-stop di 12 ore di Pippo Carrubba, atleta paralimpico Vittoriese: 157 set di tennis-tavolo contro avversari a rotazione, per il progetto Inail pro Telethon.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles