Reteiblea

Per un pelo…

Per un pelo…
Novembre 26
13:25 2012

bersani primarie festaMentre Bersani festeggia in attesa del ballottaggio nelle primarie del PD vediamo di capire cosa è successo a Ragusa: Anche da noi Bersani ha vinto ma, come si dice nel calcio, in zona Cesarini. Infatti solo 5 voti dividono il segretario nazionale del partito dall’emergente sindaco di Firenze. Infatti su 1744 votanti nella sola città capoluogo 651 hanno scelto Bersani e 646 Renzi. Distaccato Vendola con 356 voti. Intanto c’è da notare che la partecipazione è stata inferiore ad esempio alle scorse primarie per il sindaco ma questo sarebbe normale visto che non ‘era un coinvolgimento locale e quindi più sentito. Da decifrare duqnue questa quasi parità fra i due nonostante la differenza delle forze in campo. Da una parte c’erano quasi tutti i maggiori esponenti del partito dall’altra i giovani, con un comitato pieno di buona volontà ma senza grandi speranze. Invece è finita quasi alla pari e gli analisti della politica dicono che sta continuando a soffiare il vento impetuoso delle regionali. Renzi incarna il malcontento di coloro che non vogliono più concedere nulla alla nomenclatura passata e a tutto ciò che è troppo legato alle istituzioni ormai logore. Ed ecco spiegato il perchè dei 5 voti soltanto di scarto. Ma questo a Ragusa. In provincia il distacco è più marcato ma non va oltre il 5%. I risultati ufficiali arriveranno intorno alle 16. Invece in Sicilia è andata diversamente addirittura in controtendenza rispetto al resto d’Italia. Bersani stravince con un distacco del venti per cento circa. Questo risultato comunque deve far pensare in sede locale perchè il malcontento serpeggia e lo si deve interpretare.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles