Reteiblea

Il sogno ragusano

Il sogno ragusano
Novembre 15
17:032012

nuova piazza posteSabato 24 novembre, alle ore 11, verrà inaugurato il parcheggio multipiano di Piazza Matteotti. L’opera pubblica è stata realizzata con un progetto di finanza dalla società SiSosta che gestirà la struttura che si sviluppa su quattro livelli sotto strada con una capacità di 242 posti auto. La data dell’inaugurazione del parcheggio, denominato “Palazzo dell’Aquila”, è stata concordata tra il Commissario Straordinario dr.ssa Margherita Rizza e la società costruttrice che si farà carico delle spese dell’inaugurazione nelle quali sono comprese anche spettacoli che si terranno nella giornata stessa nella piazza in cui sono in corso le ultime opere di completamento. Nella foto vedete come apparirà dopo gli ultimi ritocchi la piazza. Si chiude così, finalmente, dopo tre anni di sofferenza per il traffico del centro, una storia che era stata avversata da più parti. Gli ambientalisti, ad esempio, dissero che la struttura avrebbe causato enormi disagi per la vivibilità del centro visto che contruiva a convogliare i veicoli verso una zona che invece doveva essere riservata ai pedoni. Critiche poi anche dai commercianti che paventavano quello che in verità è accaduto davvero e cioè un blocco delle attività per tutta l’area. Probabilmente su questa ultima argomentazione è stata più forte l’impronta della crisi ma come dicevamo si tratta di acqua passata. Quello che bisogna capire ora e se verranno adottate le giuste misure per rendere efficiente il posteggio e dare le risposte che si richiedevano in fatto di mobilità. Insomma se non si provvede a mettere in atto una serie di divieti di sosta la gente non avrà la necessità di utilizzare il parcheggio. Preferirà fare giri su giri piuttosto che spendere qualche euro come accade già ora con l’altro posteggio davanti al tribunale. Ragusa nel giro di 5 anni si è dotata di 3 parcheggi interrati e la notizia dovrebbe fare piacere ma non servirà a nulla fino a quando non si deciderà di cambiare completamente la mentalità e diventare una città. Si arriva al centro, si posteggia e poi si va a piedi. Il famoso sogno ragusano.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles