Reteiblea

Libera…Mente denuncia

Libera…Mente denuncia
novembre 05
10:39 2012

polistirolo“Vogliamo focalizzare sopratutto il discorso sul cemento-amianto, il ritrovamento continuo per abbandono sul territorio sta creando una’allarme non indifferente, spesso sottovalutato dalle autorità competenti. La gente se ne disfà, malamante, in tutti i modi anche occultandoli in terreni incolti e abbandonati. Il danno alla salute e all’ambiente è incalcolabile!”.
L’associazione Libera…Mente continua la sua campagna, contro le discariche abusive sul territorio camarinese.

Da contrada Comuni a Punta Braccetto fino ad arrivare a San Martino, zona che pur essendo vicinissima a Santa Croce, ricade nel territorio di Ragusa gli incivili fanno scempio di zone di grande pregio. Oltre al cemento-amianto tanti i contenitori di polistirolo provenienti dalle serre.
“Stiamo cercando di dare risposte positive alla cittadinanza, bonificando le aree segnalate. Per quanto riguarda i contenitori di polistirolo l’amministrazione comunale ricorda a questi signori, che grazie ad un accordo con L’ILPAV voluta proprio dal gruppo agricoltori, è possibile depositarli presso il centro di raccolta” spiega l’assessore al ramo, Rosario Pluchino, che prosegue: “i contenitori hanno una timbratura di provenienza e i vigili verificheranno, attraverso queste indicazioni, se è possibile risalire ai proprietari, che se individuati, saranno prima avvisati, poi se continuano nell’illecito, multati. Ringrazio l’associazione per il lavoro che stanno cercando di fare che per quanto possibile ci vede al loro fianco”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles