Reteiblea

Dipasquale fa chiarezza

Dipasquale fa chiarezza
novembre 01
13:49 2012

listaelettiConferenza stampa  mercoledi pomeriggio a Ragusa dei deputati di Territorio, eletti nella lista Crocetta Presidente: oltre a Nello Dipasquale erano presenti Alice Anselmo eletta nel listino,  Marcello Greco e  Gianfranco Vullo. L’incontro è servito a tracciate le linee guida del progetto ma anche a chiarire alcune ipotesi che hanno interessato i media negli ultimi giorni. Sull’argomento il neo deputato Dipasquale ha detto: “Cinque candidati sui 13 eletti nella lista Crocetta Presidente sono stati eletti.

E’ questo motivo di orgoglio per un progetto giovane come il nostro che mira ad essere protagonista di una nuova era politica, che vede Crocetta alla Presidenza della Regione e Territorio, movimento protagonista all’interno della macchina amministrativa. Il nostro movimento così come già detto diverse volte in questi mesi da Crocetta sarà parte attiva della squadra assessoriale. Dipasquale a questo punto chiarisce il punto in dubbio:  Non escludo la mia iniziale “non” investitura come Assessore. Questo verrà deciso in seguito,  ma Territorio sarà presente. Chi in questi giorni ha parlato di patto etico con qualche altro candidato secondo il quale avrei lasciato l’incarico di deputato per un posto da assessore, ha detto cosa errata. Nello Dipasquale non si dimetterà, neanche se investito dalla carica di Assessore Regionale. L’unico patto lo ha tra le mani il Presidente Crocetta ed è stato siglato con l’intero territorio. Tutto il resto sono sciocchezze. E’ una grande ed entusiasmante avventura che ci vede protagonisti. Il rilancio della Sicilia passa attraverso il nostro modo di lavorare che, fonda le proprie radici sugli interessi di un territorio che vuole essere rilanciato.” . A margine dell’inocntro il Presidente regionale del movimento On. Salvo Andò ha dichiarato: “Queste elezioni regionali in cui ha regnato l’astensionismo emerge un dato fondamentale e sul quale vertono importanti spunti di riflessione. I grandi partiti sono crollati e la gente ha trovato appiglio in progetti nuovi. Su tutti la lista Crocetta Presidente e il Movimento 5 Stelle. Una differenza sostanziale contraddistingue il nostro operato dagli altri; noi non siamo distruttivi ma propositivi. Gli eletti, che andranno a rappresentare il proprio territorio di appartenenza all’ArS non hanno mai avuto esperienze regionali, ma hanno dimostrato negli anni di saper guidare ottimamente le amministrazioni locali. Il nostro progetto è chiaro che non finisce con l’elezioni all’Assemblea Regionale Siciliana, ma continua ed ha intenzione di svilupparsi, provando a conquistare quel 53% di astensionismo che stanco, arrabiato e deluso dalla vecchia politica ha deciso di rimanere a casa. Nei prossimi giorni decideremo se costituirci come gruppo parlamentare Territorio o come gruppo parlamentare Crocetta presidente; cambierà poco perchè il minimo comune denominatore rimane il seguente: lavorare affinchè si riesce a svecchiare e velocizzare la macchina governativa palermitana che in questi anni si è persa nel burocratesimo più assurdo”. 

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles