Reteiblea

Ibla Buskers addio o…arrivederci?

Ibla Buskers addio o…arrivederci?
ottobre 24
16:08 2012

iblabaskerLe ultime vicende ben note a tutti ci hanno distolto dal mettere, come facciamo ogni anno, la parola fine attraverso il pubblico ringraziamento nei confronti di quanti hanno sostenuto e continuano a sostenere il festival degli artisti di strada. Ibla Buskers è certo la manifestazione che assorbe le nostre energie ed impegna tutte le nostre esigue risorse. E’ forse un piccolo evento ma che ci costa impegno e sacrificio. La 18° edizione del festival è stata ancor più dispendiosa e complessa da realizzare. Alla fatica cronica della attuazione del festival si è aggiunta, una coda per noi ancor più defatigante e difficile, legata alle difficoltà contingenti ormai note. Siamo quindi forse in ritardo nell’avanzare un grazie sincero a quanti hanno contribuito alla riuscita del festival, che nonostante le difficoltà è risultato, a giudizio non solo nostro, comunque di buon livello. Ma meglio tardi che mai, ed allora anche alla luce di tutto il dibattito post festival sviluppatosi pubblicamente, puntuale arriva il nostro sentito grazie.

Iniziamo ringraziando tutti i cittadini che hanno vissuto il festival ed il post festival con sincera partecipazione, hanno condiviso i nostri problemi e vissuto le nostre piccole angosce. Con il loro calore, il loro affetto, la simpatia manifestata sia sui social network e sia direttamente con testimonianze quotidiane, ci hanno dato forza e acceso un piccolo barlume di fiducia nella prospettiva. Ringraziamo calorosamente i direttori delle testate ed i giornalisti degli organi di informazione che con il loro lavoro puntuale ed attento hanno contribuito a sottolineare la rilevanza del festival per la comunità iblea. Grazie agli operatori culturali che hanno dimostrato vicinanza e con cui intendiamo condividere il problema della carenza di attenzione alla proposta culturale di qualità di questo territorio. Siamo certi che si potrà proseguire un necessario percorso comune di crescita. Grazie alle aziende, poche ma buone, che ci hanno dato sostegno convinto. Grazie anche al sindaco di Vittoria per l’offerta di ospitalità avanzata e che ci fa certo piacere. Grazie ai candidati alle prossime elezioni che pubblicamente hanno dichiarato che sosterranno le buone ragioni del festival nei confronti del prossimo governo regionale e gli esponenti politici che si sono dichiarati in favore del futuro della manifestazione. Grazie al commissario straordinario del Comune di Ragusa e a quei funzionari che hanno correttamente operato. Grazie ai cittadini di Ibla per la loro pazienza e a tutte le forze dell’ordine che hanno garantito la piena fruizione del quartiere e della manifestazione stessa. L’Associazione Edrisi nel salutare e ringraziare ancora una volta, dà appuntamento alla prossima primavera per fare il punto sul futuro della manifestazione.

 

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles