Reteiblea

Abile trucco per passare gli esami di guida…

Abile trucco per passare gli esami di guida…
Ottobre 20
17:20 2012

P1030337Nella mattinata di ieri personale della polizia stradale di Ragusa, unitamente a personale della Motorizzazione di Ragusa, nell’ambito di mirati servizi volti a garantire il regolare svolgimento degli esami di guida, ha proceduto al controllo di un candidato all’esame della patente di guida di categoria B, di nazionalità albanese, durante una sessione di esami tenuta nei locali di Viale Europa, a Ragusa. Il cittadino extracomunitario, di anni 34, indossava degli occhiali da vista, tuttavia non era sfuggito al personale operante che lo stesso, appoggiando un braccio alla testa, spingeva, con un dito, all’interno dell’orecchio, un piccolo cavetto; il candidato veniva pertanto invitato da personale della commissione e dagli agenti ad allontanarsi dalla sede di esame ed a recarsi nella stanza attigua ove veniva sottoposto a controllo. Gli agenti verificavano che gli occhiali presentavano alle estremità dei microfoni ed un trasmettitore bluetooth, procedendo al sequestro degli stessi, unitamente al telefonino di cui era in possesso. Dagli immediati accertamenti esperiti sul posto veniva accertato inoltre che il candidato era stato presentato da una agenzia automobilistica di Vittoria e poichè uno dei gestori era nelle prossimità dell’aula, veniva immediatamente identificato dagli agenti. Questi sosteneva di aver solo accompagnato il candidato, tuttavia anche nei suoi confronti si procedeva al sequestro dei due telefoni cellulari, nei quali risultavano attivi i sistemi di collegamento bluetooth. All’albanese venivano sequestrati il telefono cellulare, gli occhiali adoperati e la scheda dei quiz compilata parzialmente (aveva già dato 21 risposte su 40). La prova d’esame del candidato veniva invalidata dal Direttore della Motorizzazione. Sui telefonini e sul dispositivo sequestrati verranno esperiti accertamenti di natura tecnica volti a confermare la compatibilità di comunicazione, non potendosi escludere che l’albanese, durante la prova d’esame, abbia comunicato anche con altre persone.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles