Reteiblea

Sorbo replica a Italia dei Valori: “Accuse nel vuoto e a sproposito”

Sorbo replica a Italia dei Valori: “Accuse nel vuoto e a sproposito”
ottobre 19
16:24 2012

CesareSorboCesare Sorbo replica alle osservazioni provenienti dal coordinatore cittadino dell’Idv, Venerando Cintolo: “Certo che c’è da rimanere basiti a leggere le accuse che ci rivolge il coordinatore cittadino di Italia dei Valori a proposito del confronto tra candidati all’Ars svoltosi nei locali dell’Ascom.

Avevamo già precisato che la riunione tenutasi mercoledì sera era stata organizzata, su preciso mandato del deliberato del direttivo sezionale di cui il sottoscritto, in qualità di presidente, si fa interprete, con quei candidati che avevano manifestato l’esigenza di incontrarci ed illustrarci il contenuto del loro programma. Tanto è vero che ai due candidati che inizialmente ne avevano fatto richiesta se ne è aggiunto un terzo che, nel frattempo, aveva intenso formalizzare, attraverso apposita richiesta, la propria partecipazione. Quindi, Idv lancia accuse nel vuoto e a sproposito”. Il presidente Sorbo, quindi, incalza con un preciso interrogativo: “Ma perché i candidati di Idv non hanno avvertito la necessità di richiedere, a loro volta, un confronto con i commercianti iscritti alla nostra associazione? Oppure loro vogliono essere pregati per partecipare a incontri del genere? Ribadiamo che la nostra non è stata una iniziativa autonoma ma abbiamo accolto la volontà di quei candidati che hanno sentito la necessità di incontrare gli associati della più rappresentativa organizzazione sindacale di categoria. Necessità che Idv, per carità in piena libertà, non ha ravvisato, ma proprio per questo non può certo venire a sindacare sulle scelte che si fanno a casa nostra”. “Per quanto riguarda – continua Sorbo – la mia presunta appartenenza a questo o a quel partito, vorrei chiarire a Cintolo che il sottoscritto, nella qualità di presidente della sezione comunale di Ragusa, è tenuto a rispettare sia i principi cardine dello statuto dell’associazione, che escludono qualsiasi iniziativa di natura politica, sia il deliberato del proprio direttivo, cosa che finora è stata fatta con scrupolo e determinazione. Nessuna iniziativa di carattere personale, quindi, men che meno a sfondo politico partitico. Idv non vorrà negare tuttavia al sottoscritto di potere avere le proprie idee e simpatie nello svolgimento delle attività non sindacali di tutti i giorni. Ricordo inoltre che l’Ascom è stata sempre aperta al dialogo con qualsiasi Amministrazione comunale, collaborando con lo stesso impegno sia con quelle di Destra sia con quelle di Sinistra. Mi verrebbe da fare un’altra domanda: dove sono stati quelli di Idv, prima dell’approssimarsi delle elezioni, quando si è trattato di portare avanti e sostenere le battaglie dell’associazione a tutela degli interessi dei commercianti in tema di riqualificazione di via Roma, di Ibla, di Marina di Ragusa, delle aperture domenicali dei negozi? In attesa di ricevere risposte, faccio presente sin da ora che non tornerò sull’argomento in questione ritenendo di avere esplicitato in modo approfondito ed esauriente la nostra posizione”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles