Reteiblea

Modica, Piano triennale opere pubbliche approvato in giunta

Modica, Piano triennale opere pubbliche approvato in giunta
Settembre 20
12:192012

Palazzo-San-DomenicoE’ stato approvato dalla Giunta comunale, nella seduta di lunedì scorso, il Piano triennale delle Opere pubbliche. Il Piano è stato elaborato in continuità con quello precedente e secondo una chiara impostazione della programmazione sulle opere pubbliche per la città di Modica:

da un lato c’è la volontà di portare a conclusione opere avviate in anni precedenti e spesso mai effettivamente finanziate, realizzate o completate; dall’altro c’è l’impegno sulla progettazione delle nuove opere, in funzione delle prioritarie esigenze di sviluppo della città , presentate per ottenere ogni possibile finanziamento esterno. Tra le opere da portare a compimento restano inserite nel piano: il Contratto di Quartiere, per cui è stata inserita l’ultima tranche del cofinanziamento comunale; la Rotatoria di Dente Crocicchia, che verrà appaltata entro l’anno; l’ampliamento della zona Artigianale, per la quale è pronto il progetto esecutivo che consentirà di sbloccare i fondi ex Insicem; la scuola di Michelica, che verrà messa a bando per il project financing. Tra le più importanti nuove opere ci sono quelle finanziate con gli strumenti regionali dei PISU-PIST (l’asilo nido di via Muzio Scevola, il centro sociale di Frigintini, l’area attrezzata dell’ex Foro Boario), quella finanziata con il PON sicurezza, Io gioco legale (il centro polivalente di via Sulsenti), quelle finanziate dalla Regione per le misure di sicurezza (l’adeguamento degli edifici scolastici e il consolidamento delle colline di Monserrato e Giacanta), quelle finanziate con i fondi Jessica (i parcheggi e l’ammodernamento della rete elettrica). Nel piano figurano anche tre importanti opere per le quali si intende proporre il mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti, nella prospettiva che l’approvazione del Bilancio di quest’anno consenta al Comune di Modica di ottenere la riapertura del credito: si tratta della riqualificazione del secondo tratto della ex SS 115, della via Gianforma – Frigintini e delle rampe della Caitina. Questi sono i contenuti della proposta dell’Amministrazione che verrà presentata in Consiglio comunale, insieme al Bilancio di previsione 2012, per l’approvazione definitiva.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles