Reteiblea

Raddoppio piattaforma Vega: Susino dice no

Raddoppio piattaforma Vega: Susino dice no
Settembre 10
19:322012

Il sindaco di Scicli Franco Susino ha chiesto un incontro al commissario della provincia di Ragusa Giovanni Scarso e ai sindaci di Modica e Pozzallo in ordine alla positiva Valutazione di Impatto Ambientale concessa dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per il progetto di sviluppo del campo Vega B,

proposto da Edison S.p.a., che prevede il raddoppio della piattaforma petrolifera al largo della costa iblea. Vega è la più grande piattaforma petrolifera fissa off-shore realizzata in Italia dalla Edison. Un colosso nel mare posizionato a 12 miglia dalla costa di Pozzallo che estrae dal giacimento di petrolio che si trova sotto il livello del mare a una profondità variabile tra i 2400 e 2800 metri per una superficie di 28 chilometri, producendo circa 800 barili di greggio al giorno. Nonostante gli alti livelli di sicurezza che Edison vanta per questa piattaforma, a molti questo gigante del mare fa paura. Il raddoppio proposto per un tale colosso trova quindi molti pareri contrari. Tra questi il sindaco di Scicli che chiama in forza anche gli altri primi cittadini confinanti.“Chiedo a Scarso e ai Sindaci dei Comuni interessati chiamati ad esprimere nei prossimi giorni il proprio parere, al fine di convenire comune azione di contrasto in caso di ulteriori perforazioni nel Canale di Sicilia”, scrive Franco Susino.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles