Reteiblea

E per tetto un cielo di stelle.

E per  tetto un cielo di stelle.
settembre 10
12:34 2012
pozzallostazionepass.Smetteranno i passeggeri che vanno e vengono da Malta attraversando il porto di Pozzallo di avere, come si dice" per tetto un cielo di stelle" o al massimo qualche gazebo. Possiamo ora, finalmente, dire che  a dare la spinta finale sia stato l'avv. Scarso  perchè oggi  c'è stata la conferenza di servizio, alla provincia,  per l’ottenimento dei relativi pareri al progetto per la realizzazione della stazione passeggeri al porto di Pozzallo. Dopo l’approvazione, nei giorni scorsi, da parte del Consiglio Comunale di Pozzallo della variante all’elaborato tecnico, quello odierno era l’ultimo passaggio necessario al completamento dell’iter burocratico. Nel corso della conferenza sono stati acquisiti tutti i pareri necessari e quindi entro l’anno i lavori di realizzazione della stazione passeggeri al porto di Pozzallo potranno essere affidati. Dopo un iter durato quasi dieci anni, la struttura di accoglienza per i quasi 150 mila passeggeri che transitano annualmente dal porto di Pozzallo adesso è realtà. I lavori per la realizzazione della stazione passeggeri, finanziata per un importo di 1,6 milioni di euro con i fondi del Patto Territoriale, possono quindi essere affidati. La noizia dunque sembra realistica e a darla è l'on Ammatuna che ha seguito nel passato l'iter che ripetiamo da 10 anni trova sempre qualxhe inghippo. E’ stato un percorso molto travagliato la Provincia Regionale di Ragusa aveva a suo tempo avanzato richiesta alla Capitaneria di Porto di Pozzallo per l’assegnazione di un’area demaniale per la costruzione della stazione passeggeri. La Capitaneria di Porto di Pozzallo trasmise, a suo tempo, la richiesta all’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente per la predisposizione degli atti di propria competenza. Ulteriore richiesta, sempre da parte della Provinciale Regionale di Ragusa, fu avanzata al Comune di Pozzallo per il rilascio del permesso urbanistico. Da entrambi gli enti venne un diniego, motivato dalla mancanza di un Piano Regolatore Portuale. Per superare l’impasse fu decisa, di comune accordo, la presentazione da parte della Provincia alla Regione del progetto di realizzazione della stazione passeggeri nel porto di Pozzallo sulla base dell’art. 7 della l.r. 65/81 che consente, per opere considerate di rilevante interesse pubblico, di andare in deroga alle normative vigenti. In questo modo il progetto poteva essere autorizzato dall’Assessore Regionale per il Territorio e l’Ambiente, sentito il Consiglio regionale dell’ urbanistica ed il Comune di Pozzallo, il cui Consiglio Comunale doveva esprimere un parere, non vincolante. L’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente ha inoltre ritenuto “maggiormente rispondente all’interesse pubblico il progetto della Provincia Regionale di Ragusa, essendo lo stesso anche più completo e funzionale rispetto agli altri concorrenti”. L’odierna conferenza di servizio ha definito le relative problematiche urbanistiche ed ora si può proseguire con l’affidamento dei lavori. “L’importanza dell’opera va ben aldilà della sua funzionalità che già di per se offre un servizio essenziale ai passeggeri che transitano per il porto di Pozzallo ma rappresenta il giusto biglietto da visita per l’immagine  della provincia di Ragusa”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles