Reteiblea

A Giarratana la più antica fiera del bestiame

A Giarratana la più antica fiera del bestiame
Agosto 19
09:052012

fierabestimaeLa Fiera del bestiame a Giarratana è uno degli eventi più antichi tra quelli che si occupano di zootecnia in provincia di Ragusa. E’ stata istituita, addirittura, con un regio decreto del Regno delle Due Sicilie agli inizi del XIX secolo. Quest’anno la Fiera stava rischiando di essere soppressa per tutta una serie di limitazioni imposte dai Servizi veterinari dell’Asp di Ragusa che avrebbero compromesso la movimentazione dei capi. L’attenta azione di recupero e rilancio svolta dalla nuova Amministrazione comunale è invece servita, in questi ultimi due mesi, a superare tutti gli ostacoli e ad attivare canali di promozione sul fronte della commercializzazione. C’è ora la  speranza che martedì 21 agosto, data in cui la Fiera è stata programmata, in contrada Mandrevecchie, possa registrarsi una consistente presenza di bovini, ma anche di equini,  “Dobbiamo ringraziare vivamente – afferma il sindaco Lino Giaquinta – i Servizi veterinari dell’Asp per la collaborazione che ci hanno fornito, dimostrandosi disponibili a mettere in campo tutte quelle azioni di confronto necessarie per superare ostacoli che, a tutta prima, potevano sembrare insormontabili. D’altronde, subito dopo il nostro insediamento, nella scorsa primavera, ci eravamo posti da subito il problema di appianare le difficoltà insorte. E devo dire che, con una grande azione di concertazione, siamo riusciti a salvare l’appuntamento anche per quest’anno. Del resto, non ce la sentivamo affatto di sancire la scomparsa di un evento che, storicamente, ha rappresentato un punto di riferimento insostituibile per la nostra cittadina, soprattutto ai tempi in cui la Fiera, dedicata al santo Patrono, San Bartolomeo, rappresentava un momento speciale di aggregazione per tutte le famiglie del circondario e anche oltre. Stiamo organizzando l’appuntamento, e devo ringraziare per il sostegno fornitomi l’intera Giunta e la maggioranza, con il tentativo di rilanciare, in parte, i fasti del passato. Sappiamo che sarà impresa ardua, assolutamente non facile, ma almeno ci proveremo”. Sin dalle prime ore del mattino, dunque, martedì prossimo, l’area limitrofa a Giarratana si animerà di presenze bovine ed equine. Tutti i capi saranno messi a confronto e poi sarà avviata, come nella migliore tradizione della Fiera, l’attività di commercializzazione. Per gli operatori zootecnici locali, e anche oltre, un modo per guardare al futuro con una fiducia supplementare rispetto ai problematici chiari di luna degli ultimi tempi

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles