Reteiblea

Una compagnia cinematografica e’ pronta ad investire un milione di euro a ragusa, D’Aragona: “Occasione da non perdere”

Una compagnia cinematografica e’ pronta ad investire un milione di euro a ragusa, D’Aragona: “Occasione da non perdere”
Luglio 20
15:44 2012

daragonaUna produzione cinematografica è pronta ad investire un milione di euro a Ragusa per la realizzazione di una commedia brillante, avente come interpreti famosi personaggi del mondo della televisione, e le cui riprese inizieranno il prossimo mese di ottobre. A darne comunicazione è il consigliere di Ragusa Grande di Nuovo Giampiero D’Aragona che già qualche settimana fa aveva sensibilizzato le istituzioni a investire in un comparto che, oggi più che mai, è in grado di creare un indotto di grande importanza. “Non è passato nemmeno un mese dalla mia proposta – svela D’Aragona – e nei giorni scorsi ho ricevuto la telefonata di una produzione cinematografica che si è detta pronta a fare questo tipo di investimento. Tra le varie zone dove girare la commedia, Ragusa potrebbe essere location ideale per il suo territorio e le sue ville ottocentesche. Ma c’è da vincere la concorrenza di altre zone della Sicilia. Se riuscissimo a trovare dei fondi, per esempio come sponsorizzazione, per portare a Ragusa tutta la produzione sarebbe un risultato eccezionale con la possibilità di lavoro per oltre 5 settimane di manovalanza ragusana, senza sottovalutare l’indotto che si creerebbe dalla realizzazione di questo film in termini di immagine e di rilancio del turismo (Montalbano insegna), dato che la commedia uscirà nelle sale cinematografiche di tutta Italia”. Conclude D’Aragona: “Capisco il momento di crisi che tutti quanti attraversiamo, ma ritengo che uno sforzo per la realizzazione di qualcosa di importante debba essere fatto. Non posso che fare un appello a tutte le forze produttive e imprenditoriali della città affinché si possano trovare quegli sponsor che servano alla realizzazione di questa commedia: un’occasione da non perdere per il rilancio del nostro territorio”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles