Reteiblea

Santa Croce: il sindaco fa chiarezza

Santa Croce: il sindaco fa chiarezza
Luglio 20
18:39 2012

iuratosindacoChiarire le motivazioni delle dimissioni dell’assessore Finella Mazza, questo il tema della conferenza stampa che il sindaco di Santa Croce, Franca Iurato insieme al segretario del PD e all’ormai ex assessore Finella Mazza, hanno tenuto, giovedì presso la sede del partito, in piazza Vittorio Emanuele a Santa Croce Camerina. “Nessuna frattura sarò a disposizione del sindaco Iurato tutte le volte che lo riterrà opportuno”, dichiara Finella Mazza. “Il mio lavoro impone la mia presenza in ufficio per molte ore quindi per me l’assessorato si è rivelato un carico a cui non potevo dedicare l’attenzione che meritava”.  Anche il sindaco, Iurato ribadisce la sua stima nei confronti dell’assessore uscente, stima condivisa anche dal segretario del PD Gaetano Farina che rilancia: “Il sindaco sta lavorando bene così come gli assessori. Nessun rimpasto solo la necessità per il capo dell’amministrazione di avere a disposizione un assessore che possa esserlo H24. Il sostituto non deve essere necessariamente dell’area PD. Il sindaco ha la libertà di scegliere il collaboratore che ritiene opportuno. Il mio partito che è il partito di maggioranza di questa coalizione vigilerà che tutti lavorino per il bene del paese. Non sono ammessi personalismi”.La conferenza stampa ha dato spunto per porre alcune domande al sindaco sulla situazione amministrativa della cittadina; Abbiamo trovato un disavanzo di circa un milione di euro. In una situazione economica difficile si aggiunge l’emergenza estiva, quando si passa dai diecimila abitanti a quasi sessanta mila. Di contro non abbiamo trovato nessuna programmazione e un contratto con la ditta Busso che non permette margini migliorativi. Per quanto riguarda la Mediale, ditta che gestisce il servizio idrico, abbiamo trovato un disavanzo sull’equilibrio finanziario di oltre 350 mila euro oltre ai 60 mila di debiti con la ditta che effettua il trasporto degli studenti ed è da quantificare la cifra che il comune deve alle cooperative sociali.  Per il PD il sindaco sta lavorando al meglio delle possibilità consentite e le conferma massima fiducia. Di parere contrario alcuni esponenti politici di opposizione. Per Vitaliano Pollari (SEL) la macchina amministrativa non decolla e il sindaco è chiuso a Palazzo e sembra che non ci sia  volontà di interpellare i cittadini e le associazioni per intraprendere un lavoro comune. L’esponente di SEL prende dei mira anche la conferenza riguardo le dimissioni dell’assessore:  L’aula consiliare non era agibile? Il “Sindaco” cittadino di tutti …..che si è presentata con una lista civica.. dove è andata a finire è rimasto solo il PD ? Era solo uno specchietto per le allodole??  Gli agricoltori si sono addormentati? Dove sono andate a finire le persone che affiancavano e hanno portato a vincere la nostra rispettabilissima sig.ra Franca ? Si son Defilati? Sono stati Allontanati?? La cittadinanza aspetta delle risposte e delle mosse concrete.

 

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles