Reteiblea

Pozzallo: sequestrati 15.600 euro ad un cittadino libico proveniente da Malta

Luglio 17
10:182012

catamaranoLe Fiamme Gialle in stretta collaborazione con l’Agenzia delle Dogane nel Porto di Pozzallo hanno sottoposto a controllo un cittadino libico B.R. in arrivo da Malta con il catamarano. Il soggetto è stato trovato in possesso di denaro in contante per un importo pari ad euro 15.600 senza aver provveduto alla prevista dichiarazione di trasferimento di denaro in contante di importo pari o superiore ai 10.000 euro. 

Il cittadino libico è stato sanzionato ai sensi del Decreto Legislativo 195/2008. La materia è stata recentemente modificata e aggiornata portando il limite a 10.000 euro. La dichiarazione è obbligatoria per chi trasporta denaro contante da un paese straniero in Italia, quindi anche da tutti i paesi dell’U.E.. Il Decreto Legislativo, difatti, obbliga ogni singola persona alla dichiarazione, su apposita domanda, di trasporto di valuta a partire dalla somma di 10 mila euro. La somma eccedente, non dichiarata, viene sottoposta a sequestro da parte dei militari delle Fiamme Gialle, in ottemperanza alle leggi previste in materia. In occasione delle vacanze estive i controlli sono stati potenziati e negli ultimi giorni sono state sequestrate anche due autovetture prive dell’assicurazione nei confronti di due cittadini libici. I controlli sempre più serrati ed organizzati, continueranno per tutta la stagione estiva.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles