Reteiblea

Torna la Passalacqua

Luglio 10
18:34 2012

Presentazione-passalacquaÈ la greca Pelagia Papamichail, 26 anni, ala-pivot, 189 centimetri, la giocatrice straniera scelta dalla Passalacqua Spedizioni Ragusa per la prossima stagione. Lo hanno annunciato il presidente Gianstefano Passalacqua e il direttore tecnico Emanuele Marino nel corso della presentazione di coach Nino Molino.

Papamichail è una nazionale ellenica e proprio domani, con diretta alle 20.30 su Sportitalia2, sfiderà a Latina le azzurre in una gara delle qualificazioni ai campionati europei. Nella partita di andata, con i suoi 15 punti, ha dimostrato qualità e determinazione. Proviene dalle fila del Panionios con la cui maglia, nel corso dell’ultima stagione, ha giocato 34.7 minuti a partita, realizzando 14.9 punti di media, conquistando 8.2 rimbalzi e servendo 1.6 assist alle compagne. In precedenza ha giocato nei campionati francese (con Calais e Limoges), spagnolo (Cadi), croato (Gospic). In Grecia ha anche vestito le maglie di Panionis (nel 2008-2009 disputò anche la Fiba Cup), Kastoria, Esperides (vincendo in due circostanze la Greek Cup).

«È un cinque – ha spiegato coach Nino Molino – con buone mani. L’abbiamo scelta perché è una giocatrice completa che sa far tutto. Non aspettiamoci da lei trenta punti a partita. Non è quel tipo di giocatrice, ma un elemento che gioca spalle a canestro ma tira bene, conquista rimbalzi ed è anche in grado di mandare a canestro le compagne. La seguivo da tempo e l’ho vista crescere anno dopo anno e credo che abbia ulteriori margini di miglioramento. Al momento è la giocatrice più utilizzata dalla Grecia. Speriamo che domani giochi una partita discreta, magari non proprio ottima, anche se abbiamo studiato delle soluzioni per limitarne l’apporto».

L’arrivo di Papamichail si aggiunge a quello della guardia Milica Micovic, proveniente da Pozzuoli. A giorni la società renderà noto anche con quali elementi del roster della passata stagione è stata raggiunta l’intesa per la riconferma. Il presidente Gianstefano Passalacqua, il direttore tecnico Emanuele Marino, d’intesa con coach Nino Molino, sperano anche di definire al più presto le tante trattative intavolate per completare la rosa della Passalacqua Spedizioni che sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato di serie A2. Il presidente ha infatti ribadito di non aver presentato alcuna istanza di ripescaggio in A1 e di voler conquistare la massima serie sul campo. «Le forzature – ha spiegato – non mi piacciono. Credo che anche quest’anno, per via dei problemi registrati da alcune società in serie A1 ci saranno tre promozioni e noi puntiamo a uno di questi tre posti. Nino Molino è a Ragusa proprio per questo».

Alla presentazione di coach Nino Molino, avvenuta al PalaMinardi, è intervenuto anche l’assessore comunale allo sport, Francesco Barone, che si è complimentato con la società per il progetto portato avanti e per i risultati raggiunti, sia a livello agonistico con la prima squadra, che a livello di settore giovanile, e anche per aver ridato slancio all’entusiasmo dei tanti appassionati di basket ragusani.

Oggi il presidente Gianstefano Passalacqua e l’assessore allo Sport si incontreranno al Comune per discutere della gestione del PalaMinardi.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles